Creiamo insieme un 25 aprile alternativo!

La lettera del presidente dell’ANPI di Ivrea e Basso Canavese Mario Beiletti per costruire insieme un 25 aprile altrenativo in tempi di pandemia.

Cari amici, è confermato che tutte le iniziative che si svolgevano nel mese di aprile legate alla Festa della Liberazione sono impossibili. Per questo, in accordo con l’Anpi provinciale, abbiamo pensato in alternativa di raccogliere voci e immagini della nostra zona, per trasmetterle a tutti voi tramite e-mail, Facebook ed altri social, creando una serie di eventi che, per quanto solo virtuali, diano il senso della nostra memoria e del nostro impegno.

Abbiamo inviato ai Sindaci dei 49 Comuni eporediesi che sono interessati alla nostra Sezione una lettera chiedendo di inviarci il testo dell’intervento che avrebbero svolto (in condizioni normali) nel loro paese durante la Festa di Liberazione, integrato da alcune foto. Li raccoglieremo in un fascicolo da mettere a disposizione di tutti voi. Chiederemo agli amici giornalisti della stampa di darne ampia diffusione sulle loro pagine.

Vi chiediamo di fare altrettanto. Mandateci vostri pensieri, riflessioni, disegni, foto, poesie, scritti, canzoni che trattino la Liberazione del 1945, la libertà e la democrazia, la Costituzione ed il momento attuale. Sarebbe bello ottenere un vivace affresco corale che potrà rappresentare una diversa e degna alternativa a questi giorni grigi.

Gli scritti dovrebbero pervenire possibilmente entro il 16 aprile in formato Word e le immagini in formato JPEG.
Potete inviare il materiale alla e-mail beiletti.anpi@gmail.com
e contattarci per ogni chiarimento ai numeri 320 685 44 32 / 0125 63 90 62

Vi preghiamo di farvi anche voi portavoce presso i vostri rispettivi Primi Cittadini (cui magari non è pervenuta la lettera) sollecitandoli ad essere presenti e rispondere.

A presto, aspettando i vostri contributi!
Grazie, Mario Beiletti

Anpi Ivrea e Basso Canavese