Quando:
13 ottobre 2018@15:00–18:00
2018-10-13T15:00:00+02:00
2018-10-13T18:00:00+02:00
Dove:
Montanaro

GIORNATE FAI D’AUTUNNO 2018

sabato 13 (h .15/18) e domenica 14 (h. 10/18) ottobre 2018
MONTANARO: radici della vita di una comunità

Il Gruppo FAI Giovani – Ivrea Canavese organizza le Giornate FAI d’Autunno a Montanaro (TO), dove il tema della “riscoperta e valorizzazione” si articolerà in un percorso nel centro storico, che comprende, dalle ore 15 alle ore 18 del sabato e dalle ore 10 alle ore 18 della domenica, la visita accompagnata dagli studenti dell’I.I.S. “P. Martinetti” di Caluso al Castello dei Conti Frola (bene censito al 109° posto fra i “Luoghi del Cuore 2014”) e al Palazzo Bricha (oggi sede del Municipio e oggetto di recenti restauri che hanno interessato i dipinti murali delle Sale Auliche). La visita può essere piacevolmente conclusa con una splendida passeggiata nel verde delle Allee, viali alberati lambiti delle due rogge storiche che attraversano l’abitato.

Il Castello, risalente al XIII secolo, era di proprietà dell’Abbazia di San Benigno di Fruttuaria ed era sede della Zecca abbaziale. Fu proprietà della famiglia dei Conti Frola dal 1801 fino al 1951, quando il Conte Giovanni lo destinò per testamento a casa di riposo per gli anziani poveri di montanaro. Dal 2013 è proprietà del Comune di Montanaro.
Il Palazzo Bricha, ora Municipio, di stile tardo barocco, progetto dell’architetto Mario Ludovico Quarini, ospita i dipinti murali di Andrea Ponchia. A pianterreno è collocato il Museo e Centro studi dedicato allo scrittore Giovanni Cena; dal Palazzo parte la visita libera all’esterno delle torri del Ricetto, fra le quali spicca la Torre gotica, e delle Torri Rondonare, destinate a ospitare il rondone, una specie che ha individuato nelle fessure, nicchie e buche pontaie delle costruzioni il suo habitat ideale.
Infine le Allee, viali alberati il cui percorso, lungo circa 800 metri ed interamente pianeggiante, conduce alla Chiesa di Santa Maria di Loreto, attribuita a Camillo Guarino Guarini.

L’evento sarà arricchito anche da ulteriori attività:

– a cura dei volontari delle associazioni montanaresi, saranno aperti anche la Chiesa parrocchiale di Santa Maria Assunta, la Chiesa della Confraternita di San Giovanni e Santa Marta, la Pieve di Santa Maria d’Isola, la Chiesa di Sant’Anna, la Chiesa di San Grato, la Chiesa di San Rocco, la Chiesa di Santa Maria di Loreto.

Orari: sabato 13 ottobre dalle 15,00 alle 18,00; domenica 14 ottobre dalle 9,00 alle 12,30 e dalle 15,00 alle 17,00 (le visite nella chiesa parrocchiale di Santa Maria Assunta saranno sospese dalle ore 10 alle ore 11,30 per la celebrazione della Messa);
– domenica 14 ottobre alle ore 17,00 presso la parrocchiale di Santa Maria Assunta concerto all’organo monumentale dei Fratelli Bruna (1808-1810) dell’organista Stefano Ricco ad ingresso libero.

Ricordiamo che tutti possono dare il loro sostegno ai progetti del FAI attraverso l’iscrizione annuale con la quota promozionale, il rinnovo della tessera oppure con un contributo facoltativo.

INFO:www.giornatefai.it