Quando:
19 gennaio 2019@21:30
2019-01-19T21:30:00+01:00
2019-01-19T21:45:00+01:00
Dove:
Zac!
Ivrea

Bob Corn è uno tra più conosciuti musicisti della scena indipendente italiana. Anche lui, come molte persone, è stato vittima del terribile terremoti che ha scosso l’Emilia il 20 maggio 2012. La sua casa ed il suo luogo simbolico di elaborazione della sua musica sono rimasti sepolti dalle macerie. Era lì, nella sua abitazione, più precisamente sul suo letto che ha composto tutte le sue canzoni, guardando il soffitto, oggi crollato. Da quel giorno la sua “vena artistica” si è fermata, come si sono fermate le vite e le speranze di molti suoi conterranei.
A raccontare questo “dramma” personale e collettivo sono stati Giulia Natalia Comito e Tommaso Cassinis nel documentario “Inagibile”, girato nel villaggio Map (moduli abitativi permanenti) di Finale Emilia. Un’opera che si basa sull’elaborazione di una nuova prospettiva di vita. che partendo dalla storia personale di Bob Corn, si allarga a tutta la comunità dei terremotati dell’Emilia. Il villaggio costruito per sopperire all’emergenza è un non-luogo abitativo, senza anima e speranza, un agglomerato di prefabbricati, che contrasta con i ruderi delle vecchie case, “impregnati” di ricordi e di emozioni.
Il dramma raccontato ha rafforzato negli abitanti della zona un senso ancora più grande di appartenenza, come dimostra lo stesso Corn, che da quel giorno ha deciso di suonare solo nella sua zona. Gli autori, riescono, sapientemente ad alternare i momenti musicali con quelli del racconto, con le immagini del dramma. “Inagibile” prende forma dalla musica e dalle emozioni per raccontare uno degli eventi naturali che ha sconvolto in modo, forse, decisivo l’esistenza dei singoli e di un’intera comunità.

Tiziano Sgarbi aka Bob Corn è il padre spirituale di buona parte della scena indipendente, specialmente nell’area emiliana. Fondatore di Fooltribe, organizzatore di Musica nelle Valli (festival indipendente che ormai da 15 anni propone band da tutto il mondo) e cantautore folk che ha il sapore di altri tempi. Non è nulla di vetusto, è semplicemente tutto puro, veramente DIY, mai inclinato alle mode, lontano dal valutare le canzoni come “prodotti”musicali. Ormai da anni Bob Corn interpreta la sua musica come interpreta la sua vita: un hobo che, dalla pianura padana, ha viaggiato per tutta Europa e per gli States con la sua piccola chitarra e con le sue grandi storie