L’autunno teatrale di Morenica

Festival MORENICA – I’m sixteen

Programma autunno, 7 ottobre – 7 dicembre 2018 – Chiaverano e Ivrea

Tempo

Dopo gli appuntamenti estivi riparte il Festival Morenica col programma autunnale e con appuntamenti e spettacoli fino a dicembre. Dopo la presentazione dei laboratori di Morenica rivolti a ragazzi, giovani e adulti, che si terranno nei comuni di Ivrea, Chiaverano, Bollengo e Burolo, il primo appuntamento del programma è per le famiglie, domenica 7 ottobre alle 17 al Teatro Bertagnolio di Chiaverano. In scena lo spettacolo Tempo della Compagnia Tardito Rendina, un viaggio musicale col ritmo dilatato dei sogni, territorio di ricerca e tramite fra il mondo degli adulti e quello della prima infanzia, con un metronomo d’eccellenza che segue il battito del cuore. Spettacolo adatto a bambini dai 3 anni in su con ingresso unico a 5 €.
Sabato 13 ottobre h 21 sempre a Chiaverano, sarà la volta della Compagnia Urzene da Torino in Alfabeto, testi di Salvatore Smedile e regia di Alberto Valente, per ripercorrere le ventuno parole del libro “Alfabetodiversità”, scritto e illustrato dalla stessa compagnia. Un alfabeto scelto in sede laboratoriale con ragazzi diversamente dotati che diventa un evento moltiplicatore di senso, un’opera aperta per chi la agisce e per chi vi partecipa. Ingresso libero.
Si prosegue sabato 27 ottobre alle h 21,30 negli spazi di ZAC! Zone Attive di Cittadinanza a Ivrea, con il pluripremiato Proclami alla Nazione della Compagnia SNC – di e con Elisabetta Granara, Giancarlo Mariottini, Sara Sorrentino, Carlo Strazza – in una fiaba ironica e tagliente sui discorsi pubblici spesso vuoti

Proclami alla Nazione

e privi di argomenti. Tra il comunicare e lo stare zitti, la semplice (e pericolosa) via di mezzo è parlare senza dire niente, perché gli strumenti mancano ma la gente aspetta e va accontentata. Ingresso 10 €, ridotto 8 €.
Il Festival Morenica sedicesima edizione si chiude con lo spettacolo Il Desiderio Segreto dei Fossili della Compagnia Maniaci d’Amore, venerdì 7 dicembre sempre ad Ivrea h 21,30, uno spettacolo scritto e diretto da Francesco d’Amore e Luciana Maniaci, in scena insieme a David Meden, in una riflessione sulla paura del diverso, della vita e del divino, ispirato dai testi di Florenskij, Genet e Pirandello, tra livida comicità e spessore poetico. Spettacolo vincitore del Premio I Teatri del Sacro 2017, ingresso 10 e 8 €.

Direzione artistica: Renato Cravero e Silvia Limone in collaborazione con Francesca Brizzolara
Direzione artistica settore produzione e formazione: Francesca Brizzolara e Renato Cravero
Organizzazione: Sensounico / Tecnologia Filosofica

Informazioni e prenotazioni morenicafestival@gmail.com, tel 347 9225376 e 347-9731968, aggiornamenti sul sito www.morenica.org e sulla pagina FB Morenica Festival. Prevendita alla Galleria del libro.