da sabato 17 marzo 2018 a sabato 14 luglio 2018
EGIDIO BONFANTE. UN CALEIDOSCOPIO DI RITMI COLORI E ATMOSFERE

Una selezione di opere dell’artista trevigiano interpretano la città per antonomasia, Venezia

il Museo Civico P.A.Garda di Ivrea con Francesca, Paola e Valeria Bonfante, L’Associazione Archivio Storico Olivetti e L’Associazione del Cinema d’Impresa
invitano alla mostra
Egidio Bonfante. Un caleidoscopio di ritmi colori e atmosfere

Orari mostra:
Lunedì, martedì, mercoledì e venerdì: 9-13
Giovedì: 9-13 e 14.30-18.30
Sabato: 15 -19
Prima domenica di ogni mese: 15-19

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Mostra d’arte contemporanea a Castellamonte

presso il Centro Congressi Piero Martinetti la mostra collettiva d’arte contemporanea “Visioni urbane ed extraurbane”, nata da un progetto di Mariangela Redolfini e Elena Piacentini, a cura di Anna Tabbia. L’esposizione artistica sarà visitabile il sabato e la domenica (ore 10-12.30 / ore15-18.30) fino al 5 maggio.

Opera di Marthyn

“La mostra nasce dall’iniziativa di due artiste, Mariangela Redolfini ed Elena Piacentini, che da tempo hanno iniziato a riflettere sulle visioni e vedute urbane- spiega Anna Tabbia, curatrice della mostra- Sono poi andate alla ricerca di altri artisti che si fossero occupati di questo tema arrivando così ad incontrarsi con la castellamontese Sandra Baruzzi. E’ nata una stretta collaborazione che poi si è estesa ad altri artisti: Hudesa Kaganow, giunta da Roma, e Guglielmo Marthyn che ha aggiunto al tema dell’urbano quello del naturale e dell’extraurbano.

 

 

Mostra collettiva
“Stati d’animo nell’espressione artistica”

curata da La Bottega de ‘L’incontro’

dal 14 al 25 maggio nella Chiesa di Santa Croce ad Ivrea, aperta tutti i giorni dalle 16 alle 19

Fino al 27 maggio “POTTERY ART” al Museo “Centro Ceramico Fornace Pagliero 1814

Fino al 27 maggio l’Associazione Museo “Centro Ceramico Fornace Pagliero 1814” di frazione Spineto,61, a Castellamonte propone la mostra “Pottery Art”.
L’allestimento, curato dall’Art Director Brenno Pesci, comprende opere di Guido Garbarino, Marcello Mannuzza, Andrea Manuz, Vincenzo Randazzo, Enrica Campi, Roberto Di Giorgio, Manuela Incorvaia e Massimo Voghera.
Visitare la mostra in corso, caratterizzata da una frizzante varietà di stili che rielaborano in chiave moderna un’arte antica, permette anche di scoprire lo storico sito ceramico della Fornace Pagliero e gli allestimenti permanenti.
Il Centro ceramico (http://www.fornacepagliero.it/) è convenzionato con il Touring Club e con l’abbonamento Torino Musei con ingresso gratuito per gli abbonati.
La mostra è visitabile il venerdì dalle 15 alle 19, sabato, domenica e festivi dalle 10 alle 12.30 e dalle 15 alle 19.
Per visite su appuntamento contattare i numeri: 0124.582642 oppure 377.4390604.

Forte di Bard

MOSTRE IN PROGRAMMA

Luci del Nord. Impressionismo in Normandia
3 febbraio 2018 – 17 giugno 2018
Monet, Renoir, Bonnard, Boudin, Corot, Courbet, Daubigny, ma anche Delacroix, Dufy, Gericault. Per la prima volta il Forte di Bard dedica una mostra evento agli impressionisti.

Wildlife Photographer of the Year 53
16 febbraio 2018 – 10 giugno 2018
Il Forte di Bard ospita l’anteprima italiana della 53esima edizione del Wildlife Photographer of the Year, il più importante riconoscimento al mondo dedicato alla fotografia naturalistica

La Guerra Bianca. Fotografie di Stefano Torrione
29 marzo 2018 – 2 settembre 2018
Un viaggio tra i ghiacciai e le cime che furono teatro della più grande guerra di montagna della storia.