I colori di settembre

Sarà una serie di suggestioni in chiave canavesana, la terza edizione della rassegna musicale I colori di settembre, organizzata dall’associazione Il Timbro a Ivrea e in quattro comuni del circondario, nella prima metà di settembre. Si partirà da uno dei luoghi simbolo dell’epopea olivettiana, il Salone dei 2000 di Ivrea, in via Jervis, per proseguire nel teatro Bertagnolio di Chiaverano, un piccolo gioiello che a sua volta ha una storia particolare e affascinante da raccontare, poi nel suggestivo Castello Basso di Burolo (XIII secolo) e nella chiesa Parrocchiale di San Martino ad Albiano di Ivrea, per concludersi nella Chiesa di Sant’Eusebio di Bollengo, posta sul tracciato della Via Francigena, percorso di fede che rappresenta un altro fiore all’occhiello della terra canavesana.

I CONCERTI

*** Sabato 7 settembre (ore 20.30)
Salone dei 2000 Officine ICO, via Jervis – Ivrea
Guillermo Pastrana (violoncello)-Stefano Musso (pianoforte)

*** Domenica 8 settembre (ore 18.00)
Teatro Bertagnolio, via del Teatro – Chiaverano
Made in Trio: Rute Fernandes (flauto), David Dias Silva (clarinetto), Sinforosa Pretralia (pianoforte)

*** Venerdì 13 settembre (ore 20.30)
Castello Basso, via Parrocchia 15 – Burolo
Fabiola Tedesco (violino)-Paolo Tedesco (violoncello)

*** Sabato 14 settembre (ore 20.30)
Parrocchia di San Martino Vescovo, via XX settembre 1 – Albiano d’Ivrea
Trio Quodlibet: Mariechristine Lopez (violino), Virginia Luca (viola), Fabio Fausone (violoncello)

*** Domenica 15 settembre (ore 18.00)
Chiesa di Sant’Eusebio Vescovo, via Angelo Ricca 57 – Bollengo
Trio Samar: Francesco Bagnasco (violino), Davide Maffolini (violoncello), Francesco Maccarrone (pianoforte)