Pueblo
di Ascanio Celestini, con Ascanio Celestini e Gianluca Casadei
in co-produzione con RomaEuropa Festival 2017 e il Teatro Stabile dell’Umbria

“Pueblo” è la seconda parte di una trilogia che comincia con “Laika”. In entrambi i casi si tratta di vicende di personaggi che vivono ai margini della narrazione alla quale siamo abituati. Personaggi che non hanno alcun potere e spesso stentano a sopravvivere, ma si aspettano continuamente che il mondo gli mostrerà qualcosa di prodigioso. Ci credono talmente tanto che alla fine il prodigio accade. Ignorano il potere di Dio o degli eserciti. La loro forza e la loro debolezza sono la stessa cosa, per questo, pur essendo ai margini della società vorrei che riuscissero a rappresentarla per intero. Questo spero di provocare: che lo spettatore professionista borghese, il giovane laureato o lo studente che ancora vive coi genitori si identifichi in un barbone o in una prostituta rumena, non perché vive la stessa condizione sociale, ma la stessa condizione umana. ”
Ascanio Celestini
domenica 12 novembre ore 21:00, TEATRO CIVICO GARYBALDI – Settimo Torinese (TO)

 

LudoTeatrolab

Lezione di prova a Bollengo (30 ottobre), Colleretto (2 novembre), Samone (3 novembre)