Quando:
19 Ottobre 2022@21:00
2022-10-19T21:00:00+02:00
2022-10-19T21:15:00+02:00
Dove:
Cinema Boaro
Ivrea

Proiezione di Inconscio italiano di Luca Guadagnino (Italia, 2012, versione integrale 100’)

Ingresso libero

Nell’ambito del progetto integrato del Polo del 900 “Il colonialismo e noi”, l’Archivio Nazionale Cinema Impresa e l’Unione culturale “Franco Antonicelli”, in collaborazione con ISTORETO, presentano il film Inconscio Italiano di Luca Guadagnino, 2012. Un documentario recente ma poco o per nulla conosciuto che partendo dalla drammatica
esperienza dell’occupazione in Etiopia riflette sulle origini dell’identità italiana.
Diviso in due parti, il film dà voce a sei intellettuali: gli storici Angelo del Boca e Lucia Ceci, gli antropologi Iain Chambers e Michela Fusaschi e i filosofi Alberto Burgio e Ida Dominijanni. Ognuno dei protagonisti analizza il passato coloniale dell’Italia fascista slittando verso il presente italiano. Poi lo schermo si apre a una suite di montaggio che,
destrutturando l’idea del documentario di propaganda del regime, indaga su ciò che in quelle immagini rimaneva velato, sprofondando nel visibile e nell’invisibile e, ancora una volta, nell’inconscio.
Verrà proiettata la versione integrale approvata dal regista. Dopo la presentazione ad alcuni festival, il film non è più stato proiettato nella sua versione completa voluta dal regista.Un particolare ringraziamento a Luca Guadagnino.
Introducono la proiezione Elena Testa (CSC – Archivio Nazionale Cinema Impresa)
e Barbara Berruti (Istituto Storico della Resistenza di Torino) che presenta la collezione dell’associazione Il sogno di Tsige.

Il fondo conta 5.000 fotografie, cartoline e memorie di italiani in Africa in epoca coloniale e raccolte dall’associazione eporediese “Il sogno di Tsige” in collaborazione con l’Archivio Audiovisivo Canavesano, nell’ambito di un progetto nazionale avviato dal MOXA
di Modena. Gran parte di questo materiale è ora confluito nell’Archivio dell’ISTORETO.

CSC-Archivio Nazionale Cinema Impresa in collaborazione con ISTORETO (Istituto piemontese per la storia della Resistenza e della società contemporanea “Giorgio Agosti”), Unione Culturale “Franco Antonicelli”, associazione Il Sogno di Tsige,  associazione culturale Rosse Torri.