Quando:
25 gennaio [email protected]:00
2020-01-25T21:00:00+01:00
2020-01-25T21:15:00+01:00
Dove:
Teatro Bertagnolio
Chiaverano

Stagione Compagnia Andromeda

di Livio Viano
con Roberto Anglisani
Regia Livio Viano. Musiche Giorgio Negro. Scene Marco Rivetti. Teatro d’Aosta

La scalata del Cervino è una delle più grandi sfide che la storia dell’alpinismo ricordi.
Jean Antoine Carrel, il bersagliere, la guida di Valtournanche, dopo aver combattuto sui campi di battaglia del Risorgimento italiano, una volta fatta l’Italia, si trova davanti all’ultima sfida: la conquista della montagna più bella delle Alpi. E’ tutto questo il racconto della conquista del Cervino.
C’è il Risorgimento e la sfida contro gli stranieri: gli Austriaci a Solferino e gli Inglesi che giungevano nelle nostre valli per conquistare le vette più importanti.
La conquista del Cervino è anche la storia di un rapporto tra due grandi della storia della montagna, due per cui la Vetta non era solo un luogo fisico, ma un punto di attrazione, quasi una vocazione: Carrel, appunto, ed Eward Whymper. Il racconto ripercorre le tappe della sfida, le scalate e le sconfitte. E così il traguardo si avvicinava a poco a poco. Fino a quel luglio del 1865. E’ un racconto corale, proprio come le storie risorgimentali o i grandi poemi epici. E così intorno a Carrel e Whymper si ricorda Amé Gorret e Quintino Sella, il professor Tyndall e le vittime della prima discesa dalla vetta. La salita, la fatica, la morte, l’amicizia e la fratellanza. Tutto questo si rivive nella rincorsa a quei 4400 metri sopra il livello del mare, da dove “si sentono cantare gli angeli”

Info e prevendite:
La Galleria del Libro – Ivrea, tel. 0125 / 64 12 12
Alimentari la censa – Chiaverano, tel. 0125 / 54 813