Quando:
8 febbraio [email protected]:00
2020-02-08T18:00:00+01:00
2020-02-08T18:15:00+01:00
Dove:
Chiesa di Santa Croce
v.Arduino
Ivrea

le opere di Miro Gianola – ospite dell’Associazione Museo dello Storico Carnevale di Ivrea – saranno esposte dall’8 al 29 febbraio 2020 nella Chiesa di Santa Croce, nell’omonima piazza che si affaccia su via Arduino.

Miro Gianola, con il suo stile inconfondibile (tutte le opere sono olio su tela) propone le piazze di Battaglia, i particolari della “singolar tenzone” eporediese, in un caleidoscopico susseguirsi di divise all’attacco dei carri. Quelle immagini care a tutti gli Eporediesi e note ormai in tutto il mondo, che hanno reso il Carnevale evento mediatico che ogni anno raduna turisti e curiosi.

Miro Gianola, pittore e scultore, è nato a Castellamonte nel 1939. Il suo esordio espositivo risale al 1961, nel clima olivettiano di Comunità.
Ha sempre alternato la sua attività pittorica con quella di scultore, fedele alla “terra rossa” del suo paese di origine, dedicandosi tanto ai temi fantastici (“I grandi animali” e “Vasi zoomorfi”, per citare gli esempi più noti), che la rappresentazione del Canavese: dalla natura alle manifestazioni, sino agli eventi naturali come l’alluvione, nelle opere esposte alla Torre Ferranda nel 2003.
Oggi può contare oltre 50 personali, in Italia e all’estero e alcuni suoi monumenti sono stati posati nelle piazze dell’Eporediese: l’Arancere che per anni ha campeggiato in piazza Maretta a Ivrea e la statua di Giuseppe Saragat a Bollengo.

orari: 16-19. sab e dom 10-12 e 14-18